Il Mondo di M&L

Otto libri, due prequel, tre raccolte di racconti, una novella natalizia, per non parlare dei premi!
Una serie di avventure, intrighi e misteri da risolvere che vedono impegnati l’Ispettore dell’Unesco Mauro Cavalieri e sua sorella minore Lisi.

Per fronteggiare i pericoli che minacciano i siti UNESCO (1.031 disseminati in tutto il mondo, di cui 51 in Italia, Paese più rappresentato in Lista), i protagonisti non ricorrono ad incantesimi o a creature fatate, ma a doti totalmente umane: conoscenza, intelligenza, coraggio. Amano viaggiare, conoscono le lingue, maneggiano le nuove tecnologie, si arricchiscono degli insegnamenti tramandati dal passato e imparano a non arrendersi mai. Riflettono, discutono, si aiutano, falliscono, riescono.
Non hanno paura.
Perché credono nei loro sogni e si battono per un mondo migliore.

Ma perché fare una serie di libri proprio sull’Unesco? La risposta la fornisce lo stesso Mauro: “L’UNESCO rispecchia i valori che mi hanno tramandato i miei genitori. Mi piace chi si batte per dare un futuro al nostro passato. Chi comprende che per andare avanti deve conoscere e rispettare le nostre radici. Chi tutela un patrimonio che proprio perché è così prezioso appartiene a tutti noi.
Ed io sono felice di poter fare qualcosa di concreto per contribuire alla salvaguardia di questa eredità comune.”

Grazie a Diletta Nicastro, autrice della Saga, nota come “Il Mondo di Mauro&Lisi” (che abbiamo già avuto modo di conoscere, leggi di più sull’incontro qui) sarà possibile, per i nostri Soci in regola con i pagamenti della tessera, usufruire del 10% di sconto su tutti i volumi della Saga.
Per ordinare i libri con lo sconto è necessario mandare una mail a noi (info@ilsalottodigiano.it) indicando nome, cognome, numero di tessera e titolo richiesto. Risponderemo alla vostra mail con i dettagli.
Per saperne di più su Diletta e i suoi libri vi rimandiamo al suo Sito o alla sua pagina Facebook.

Diletta è anche custode nazionale della parola MOZZAFIATO presso la Società Dante Alighieri di Firenze! Seguitela con #Mozzafiato