Atto Costitutivo

Atto costitutivo dell’Associazione culturale “Il Salotto di Giano”

L’anno 2015 il giorno 20 (venti) del mese di novembre si conviene e si stipula quanto segue tra i signori Orietta Albertini, Stefano Paolo Cardinale, Laura Cardinale, in qualità di Soci fondatori.

E’ costituita l’Associazione culturale “Il Salotto di Giano” con sede legale in Roma, Via Erminia Frezzolini 16. “Il Salotto di Giano” è una libera associazione di fatto, aconfessionale, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro. Durante la vita dell’associazione non potranno essere distribuiti, anche in modo indiretto o differito, avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale.

L’Associazione persegue i seguenti scopi:
– diffondere e ampliare la conoscenza della cultura in tutte le sue forme, nel mondo giovanile e non, attraverso contatti fra persone, Enti e associazioni;
– proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l’ideale dell’educazione permanente.

L’Associazione per il raggiungimento dei suoi fini intende:
– promuovere attività culturali, di formazione, editoriali;
– organizzare eventi inerenti agli scopi sociali proposti.

A tale scopo l’Associazione potrà porre in essere ogni iniziativa utile per il raggiungimento degli scopi sociali.

L’Associazione è retta da uno statuto composto da N.19 articoli che si allega al presente atto perché ne costituisca parte integrante e sostanziale.
I soci fondatori costituiscono il primo nucleo di soci ordinari effettivi e gli stessi, riuniti in assemblea, deliberano di costituirsi come primo Consiglio Direttivo dell’Associazione, in carica per i primi 3 anni. Ogni membro del Consiglio Direttivo dura in carica 3 anni ed è rieleggibile.
I Consiglieri nominati eleggono la sig.ra Albertini Orietta alla carica di Presidente, la sig.ra Cardinale Laura alla carica di Vicepresidente, il signor Cardinale Stefano Paolo alla carica di Segretario e Tesoriere. Tutti gli eletti accettano la nomina dichiarando di non trovarsi in alcuna delle cause di ineleggibilità previste dalla legge.
Il Presidente viene autorizzato a compiere tutte le pratiche necessarie alla registrazione e al deposito dell’atto costitutivo presso la competente Agenzia delle Entrate.

Tutti gli effetti del presente atto decorrono da oggi.

Roma, 20 novembre 2015