Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Banchetti e Delitti. La Locanda del Mistero

28 ottobre 2016 dalle 20:30 alle 22:30

Costo del biglietto: €20,00

Evento Navigation

In questo speciale evento le iniziative ‘Dal Libro al Gioco’ e ‘Letture Sensoriali’ si mescoleranno per creare qualcosa di assolutamente nuovo! Lasciate che i personaggi de ‘I Racconti di Canterbury’ escano direttamente dai libri e vi accompagnino in un viaggio misterioso dentro le loro storie. Vestite i panni di un pellegrino medievale, in sosta alla Locanda di Avalon, e diventate i protagonisti della prossima avventura! Un terribile delitto è stato commesso durante la notte, a voi il compito di scovare l’assassino celato tra gli avventori.
Nella Locanda del Mistero nulla è come sembra.

In collaborazione con il RistoPizzeria Avalon di Roma avrete la possibilità di vivere per una sera l’esperienza di una taverna medievale e, grazie alla presenza dei giocatori de Il Salotto di Giano, lasciarvi guidare all’interno di un gioco di ruolo dal vivo. Durante la cena dovrete interrogare i quattro sospetti che gireranno per il locale e capire chi, tra essi, abbia commesso il delitto. Tutti hanno un movente, tutti hanno degli alibi, ma uno solo di loro è il colpevole. Attenzione, tutti vi diranno la verità, tranne l’assassino, che mentirà su ogni cosa.
L’antefatto è curato dal nostro Team di Storici e trae spunto da vicende e personaggi reali, cercando di unire un pizzico di mistero e fantasia alla storia che tutti conosciamo. I personaggi sono tratti, in pieno stile di Giano, da libri di tradizione o ambientazione medievale. In questa occasione vengono direttamente dalle pagine de ‘I Racconti di Canterbury’ di Chaucer, classico della letteratura inglese.

Evento adatto a tutte le famiglie. Il prezzo è comprensivo di cena (menù fisso con antipasto, pizza e bevande) e gioco-spettacolo.
E’ necessaria la conferma via mail a info@ilsalottodigiano.it

 

ANTEFATTO

E’ il 1300 e Papa Bonifacio VIII ha appena indetto l’Anno Santo per cui tutti i fedeli, che facciano visita alle Basiliche di San Pietro e San Paolo fuori le mura, otterranno l’indulgenza plenaria, così come i crociati di ritorno dalla Terra Santa.

Nello stesso periodo Firenze è divisa da lotte intestine tra Guelfi Bianchi, capitanati da Vieri de’ Cerchi famiglia di recente ricchezza commerciale e finanziaria, e Guelfi Neri, controllati da Corso Donati appartenente ad una famiglia di antica nobiltà oligarchica.

Recentemente gli scontri si sono fatti più aspri ed entrambe le famiglie si combattono senza giungere ad un accordo. Con la scusa di un pellegrinaggio a Roma, Corso Donati si reca in realtà ad un’udienza segreta dal Santo Padre con la speranza di ottenere aiuto grazie ad un suo intervento armato. Così Corso Donati, in incognito, si mette in viaggio assieme ad un gruppo di persone di varia estrazione. Giunti a Roma la compagnia si ferma per la notte in una taverna, in attesa dell’incontro con Papa Bonifacio VIII. Un gruppo di ubriachi scatena una rissa e, una volta placata, Corso viene trovato ucciso. Non si sa in quale momento sia successo poiché nessuno, durante la confusione generale, ha visto nulla.

Solo in pochi conoscevano la vera identità del viaggiatore e sono stati bloccati all’interno della locanda, in attesa di essere giudicati dal Papa per il loro delitto.
Voi, membri della loro stessa compagnia, avete l’occasione di conquistarvi la via diretta al Paradiso, mostrando a Bonifacio VIII chi sia il vero assassino.

 

dagaMADONNA LAURA DI BATH

Donna di estrazione modesta, arricchitasi grazie ai lasciti dei mariti defunti. Famosa per i suoi molti pellegrinaggi e il carattere eccentrico, adora il lusso (basti pensare agli abiti rossi, estremamente costosi). La fede e la Chiesa per lei sono solo motivi di vanto.
Sarà lei l’assassino di Corso Donati?

 

 

 

sword-2MESSER RICCARDO DONATI
Capostipite del ramo cadetto della famiglia Donati, fratello minore del defunto Corso, viene destinato sin dall’infanzia ad entrare nel mondo militare per trovare fortuna e costruire la propria ricchezza. Non combatte per il Papa, ma solo per se stesso. Arrogante, violento e ribelle, è tristemente noto per le stragi commesse in Terrasanta.
Sarà lui l’assassino di Corso Donati?

 

poison-copiaDONNA IRENE
Gestisce la Locanda da anni, è una donna che ha imparato a conoscere i suoi avventori al primo sguardo. Allegra e gioviale, sa essere anche dura e severa. Ha imparato a farsi rispettare, in ogni modo possibile e ad ogni costo.
Sarà lei l’assassino di Corso Donati?

 

MARINA
Bracciante delle terre di pertinenza della famiglia Donati, è una donna semplice, che non si aspetta nulla da nessuno. Ha una fede che rasenta la superstizione, ma ciò non le impedisce di aggiustare la sua idea di giustizia come più le torna utile.

Dettagli

Data:
28 ottobre 2016
Ora:
20:30 alle 22:30
Prezzo:
€20,00
Categoria Evento:

Organizzatore

Il Salotto di Giano
Telefono:
328 16 84 708
Email:
info@ilsalottodigiano.it
Sito web:
www.ilsalottodigiano.it

Luogo

RistoPizzeria Avalon
via Terni, 21
Roma, 00182 Italia
+ Google Maps
Telefono:
06 701 5755
Sito web:
http://www.avalonlegend.it/