Benvenuti nella nostra pagina interattiva per “Banchetti e Delitti”!

In attesa che il gioco abbia inizio, scoprite i personaggi che vi accompagneranno in questa notte durante il Rito sul Monte Reek.
E’ la festa del Santo Patrono d’Irlanda, San Patrizio, e con la luna piena anche le creature fatate si mostreranno ad occhi mortali.

Bentornati nell’Irlanda del Mito, dei Clan e del Piccolo Popolo!

ANTEFATTO
I Fianna, suddivisi sin dai tempi antichi nei due Clan rivali dei Bayne e dei Morna, sono da sempre in lotta con le creature fatate del Piccolo Popolo. I tre gruppi, infatti, si contendono l’area adiacente il Monte Reek, sacra per il Piccolo Popolo e fondamentale per l’allevamento per i Fianna. Dopo secoli di faide, rapimenti e spargimenti di sangue, intervenne San Patrizio, convincendo i due capoclan e i rappresentanti delle principali classi del Piccolo Popolo a stringere un patto di non belligeranza reciproco, da rinnovare annualmente con un rito specifico.
Ogni anno quindi la Gente dei Fianna e i rappresentanti del Piccolo Popolo celebra e suggella nuovamente l’alleanza, così da impedire rivalità.
Stavolta però qualcosa è andato storto. L’Adunanza viene interrotta.
Il Santo, per la prima volta dopo secoli, si manifesta e annuncia la morte di Camholl, capoclan dei Bayne.
L’uomo, ritrovato cadavere all’interno del Pozzo sacro, ha reso impuro il luogo e ha vanificato secoli di pace.
Adesso deve esser fatta giustizia!
Voi, fedeli e seguaci del Santo, avete il compito di trovare il colpevole.

 

E VOI DI CHE FAZIONE FATE PARTE?
Sebbene seguaci del Santo, anche voi siete qui in quanto facenti parte di una delle fazioni. Quale avete scelto?

BAYNE – BLU
Se avete scelto i Bayne il vostro tartan deve essersi tinto di blu! Questi sono infatti i colori del vostro Clan.
Il vostro Capoclan è la vittima dell’omicidio.
I Bayne sono abili cacciatori, famosi per i loro componimenti poetici. Dal lato femminile hanno sempre posseduto poteri druidici.

Le parole che dovrete usare per il rito sono:
Scià ta co ti oh

Ed ecco chi vi rappresenta a questa Adunanza:

DRUIDESSA BRIANNA dei BAYNE
Sorella maggiore del defunto Camholl, è la druidessa in carica per i Bayne. Abita il Bosco da anni e si presenta solo in occasione delle Adunanze.FIONN BAYNE
Figlio di Camholl, il defunto Capoclan, perciò vostra guida pro tempore, in attesa che qualcuno ricopra il suo ruolo. Estremamente saggio è un ottimo bardo, sebbene sia giovane.

GRANYA BAYNE
Sorella di Fionn, hanno grossomodo la stessa età. Giovane dallo spirito nobile, benvoluta dal Piccolo Popolo e da ogni persona che abbia modo di entrare in contatto con lei. Questa è la sua prima Adunanza.

 

MORNA – ROSSO
Se avete scelto i Morna il vostro tartan deve essersi tinto di rosso! Questi sono infatti i colori del vostro Clan.
Siete un clan di allevatori e, sebbene abbiate “risolto” la faida con i Bayne e il Piccolo Popolo, essi non sono i vostri unici nemici. Vari razziatori hanno provato a depredare le vostre greggi negli anni e per questo siete diventati ottimi guerrieri.

Le parole che dovrete usare per il rito sono:
Scàm nèa rivna

Ed ecco chi vi rappresenta a questa Adunanza:

GOLL MORNA
Capoclan dei Morna, zio del Campione in carica. Frequenta le Adunanze sin da giovane, accompagnando il padre ai rituali, imparando a conoscere i membri delle altre fazioni. Sebbene abbia un aspetto dimesso, cela una straordinaria forza.

DIARMUD MORNA
Campione in carica per i Morna, dopo aver superato inenarrabili prove di abilità. E’ il nipote di Goll e, in quanto favorito dalla sua gente, è probabilmente adatto ad essere eletto prossimo Capoclan.PICCOLO POPOLO – VERDE
Il Piccolo Popolo include un’infinità di creature fatate, per questo le diverse razze (ognuna con un capo, re o rappresentante) si sono riunite in classi. Solo il rappresentante della Classe può uscire dal Tir Na Nog (un piano mistico, simile all’aldilà, vicino alla nostra realtà percepibile, abitato dalla creature fatate) può uscire e recarsi all’Adunanza a nome di tutti gli altri. Per questo può passare molto tempo prima che le stesse creature tornino sul Reek. Il tempo, inoltre, scorre diversamente rispetto a quello umano.
Una classe è rappresentata dalle FATE che riunisce: Seelie (fate buone), UnSeelie (le fate originali, spiriti maligni), Troll e Goblin.
Ci sono poi i FOLLETTI che vedono assieme: Leprecauni, Folletti veri e propri, Gnomi e Nani
C’è poi la classe degli ELFI: che riunisce le varie tipologie elfiche e le ninfe.

Le parole che dovrete usare per il rito sono:
Nàga Tir Na Nog

Ed ecco chi vi rappresenta a questa Adunanza:

FINVARRA
Regina delle Fate UnSeelie, è lei la rappresentante per le Fate a questa Adunanza. Creatura pericolosa per via della sua natura maligna è inaffidabile e volubile. E’ la prima volta che torna sulla Terra dopo molto tempo.

ANGUS
Capo dei Leprecauni, rappresentante per i FOLLETTI a questa Adunanza. Estremamente legato, come ogni personaggio della sua razza, al denaro che custodisce gelosamente. E’ permaloso e suscettibile, adora la birra e le battute.

PUCK
Folletto dei boschi, invisibile e timoroso degli umani, passa la maggior parte del suo tempo sulla Terra invece che nel Tir Na Nog. Come ogni membro della classe dei Folletti è attratta dall’acqua.

 

Volete sapere da dove sono prese le parole in gaelico? Ascoltate la canzone (così da avere anche delucidazioni sulla pronuncia), sono tratte proprio dal ritornello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *