Intervista a Johnny della NovelTeas

13707543_926298817479148_746395616290908556_n

NovelTeas, giovanissima compagnia americana, nasce dall’idea di John Pujol. La NovelTeas produce portatè e miscele letterarie, dal titolo (un gioco di parole che unisce l’originale a ‘tè’) alla forma della scatola vera e propria.

Dopo un primo kickstarter lo scorso anno (che gli ha permesso di produrre la collezione contenente Don Quixotea -Man of la Manchai, War and Peach e Picture of Earl Grey), due settimane fa hanno ultimato la loro seconda campagna per produrre la Collezione Britannica (Pride and Peppermint, Oliver Lemon Twist, Matcha Do About Nothing).

Abbiamo quindi intervistato Johnny così da conoscere meglio questa sua passione e cercare di capire i prossimi titoli in programma!

Quale è stato il tuo primo incontro con il mondo dei libri&tè?

La lettura è sempre stata una parte importante nelle nostre vite, abbiamo letto ogni genere possibile sin da piccoli, dai classici della letteratura alle fan fiction online, passando per le poetry-slam (competizioni poetiche orali che uniscono la scrittura alla performance ndr). Creare un prodotto per il mondo del tè è stata tutt’altra storia, dato che nessuno di noi era mai stato un esperto prima di NovelTeas.

Come è nata l’idea dei Portatè Letterari?

Durante la preparazione di un brunch durante le vacanze del 2015. Le mie sorelle mi avevano messo con le spalle al muro in cucina ed erano intente a schiaffeggiarmi la faccia con spatole piene di crema (senza nessuna buona ragione, a dire il vero). Io afferrai l’unica cosa a portata di mano dal pensile, una bustina di tè usata, e la sollevai in aria come offerta di pace. Dissi qualcosa tipo “prendete un noveltea al posto mio!” (tè letterario, in inglese la frase è anche in rima ndr). Dopo una risata, ovviamente ricoperta di crema, per il gioco di parole, abbiamo continuato a pensarci ancora e ancora, finché l’idea di mettere insieme tè e libri non ha avuto perfettamente senso e la NovelTeas è nata. Subito dopo Jorgen e Mitch si sono uniti per rendere reale il progetto. Jorgen è la brillante mente artistica dietro ogni portatè e Mitch è il saggio investitore con la visione del nostro business destinato a crescere.
13882172_1757328417859884_1301731069607853978_n
Qual è il tuo romanzo preferito?

The Brothers K di David James Duncan (in Italia non è ancora stato tradotto, ndr).

E il tuo tè preferito?

Ne ho due, in base all’umore. Tè al limone (fatto con il Mirto australiano, ndr) o una super cremosa miscela di tè indiano chai.

C’è un romanzo che desiderate trasformare in Portatè Letterario NovelTea, ma che ancora non siete riusciti a trasformare con un titolo appropriato?

Giusto per far capire quanto possa essere straordinariamente arduo, provate a fare un gioco di parole letterario a tema tè con Moby Dick e Cime Tempestose, due dei miei romanzi preferiti.

Alla fine, per ogni Collezione nuova, proviamo a seguire le norme seguenti:

  1. Tre grandi classici che amiamo leggere.
  2. Tre aromi sensibili, per assaporare ogni storia.
  3. Tre giochi di parole che vadano bene con il sapore e il titolo di ogni romanzo (sicuramente la parte più difficile)

Piani dopo questo secondo kickstarter? State già pensando ad una nuova collezione?

Abbiamo appena raggiunto (e superato alla grande! Ndr) il nostro obiettivo per questo kickstarter sulla Collezione Britannica! (Grazie al Cielo!).

In un solo mese la community online di amanti dei libri ha ordinato più di 2500 Portatè. Ora dobbiamo lavorare con l’industria per avere i portatè disegnati, realizzati e stampati, così come riempiti con le nostre nuove e deliziose miscele di tè. La fase di riempimento alla fine è un insieme di creatività e logistica. Adesso il nostro scopo è adempiere a tutte le consegne prima di Natale, la pressione è molta e aggiorneremo tutti ad ogni nuovo step.

E sì, pensiamo SEMPRE alle prossime collezioni! Non a caso è anche la parte migliore!

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il loro sito e la loro pagina facebook.

Laura Cardinale